Commenta

Acqua nella cisterna
di benzina
Cento auto ko

benzina_ev

Un curioso, quanto spiacevole, episodio ha colpito nello scorso weekend alcuni automobilisti del casalasco. Dopo avere fatto rifornimento di benzina, le automobili hanno infatti percorso pochi chilometri prima di fermarsi di colpo: un problema diffuso, tanto che più di un centinaio di mezzi hanno affollato, nelle ore successive all’accaduto, le officine della zona.

Il problema sembra essere legato a un’infiltrazione d’acqua, dovuta a una crepa, nella cisterna che fornisce alcune pompe di benzina di Casalmaggiore: è noto infatti che, se nel serbatoio della benzina entra un po’ di acqua, l’automobile si arresta quasi di colpo. Quasi increduli i meccanici casalaschi, che in poche ore hanno dovuto riparare un gran numero di vetture.

L’operazione per ogni macchina è durata circa tre ore in totale: il serbatoio va infatti svuotato e ripulito, così come l’iniettore, per il quale serve anche una verifica affinché nessuna bolla d’aria si formi, creando poi ulteriori danni. Dopo aver rimontato il serbatoio occorrono controlli ulteriori, prima di dichiarare perfettamente funzionante la vettura. Da escludere, in questo caso, il danno originato dalle cosiddette benzine sporche, che contengono sabbia che danneggia il motore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti