Commenta

Pomì, primo atto
amaro. Ornavasso vince
3-1 e ipoteca la finale

cuello-pomì_ev

E’ terminata a Verbania la semifinale di andata di Coppa Italia tra il Volley Ornavasso e la Pomì Casalmaggiore. La gara si è messa subito male per le rosa, seguite dalla tribuna da Claudio Cesar Cuello, che da domenica siederà invece in panchina.

La Pomì ha perso il primo set 25-22 e il secondo parziale 25-21. Ricordiamo che la gara si gioca al meglio del doppio confronto: passa il turno chi totalizza più set tra andata e ritorno. In caso di parità di set si giocherà al ritorno un golden set.

Brava la squadra diretta per l’occasione da Giorgio Bolzoni a prendersi il terzo set 25-21, rendendo possibile la rimonta, smorzata però da un quarto parziale che Ornavasso ha sempre condotto a distanza di sicurezza fino al 25-20 finale.

Per la Pomì era l’occasione per riscattare i due ko consecutivi in campionato, che sono costati la panchina a Gianfranco Milano. Soprattutto era questa la chance per stendere finalmente la bestia nera Ornavasso, che ha strappato alla Pomì la Coppa Italia di serie B1 nel 2011 e in campionato ha battuto le rosa per 3-2. Considerando come si stava mettendo il match, per la Pomì può essere davvero prezioso il set conquistato. Certo è che a questo punto nella semifinale di ritorno, in programma mercoledì 20 febbraio al PalaFarina di Viadana, servirà un’impresa: o si vince 3-0, o si trionfa al golden set (con il 3-1) oppure addio finale. Nell’altra semifinale Novara passa 3-1 a Frosinone e ipoteca il passaggio del turno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti