Commenta

Viadana, il Pd e Penazzi
muro contro muro
“Nessuna sostituzione”

viadana_ev

A Viadana si va verso un muro contro muro. Al sindaco, che ieri aveva chiesto di indicare al circolo Pd viadanese due nomi in sostituzione di Sartori e Perteghella, di fatto epurati dallo stesso Penazzi per una compatibilità ormai compromessa, ha risposto oggi proprio il circolo Pd, tramite la presidente Adele Alberici. Il succo, collegato espressamente alla richiesta del primo cittadino viadanese, è che il Partito Democratico di Viadana non proporrà alcun altro nome, perché non ritiene necessario alcun rimpasto. A questo punto la mossa di Penazzi dovrebbe essere (stando alle dichiarazioni di ieri) la sostituzione di Sartori e Perteghella con due nomi scelti in autonomia.

Di seguito ecco il comunicato del Partito Democratico di Viadana:

“Il Coordinamento del Circolo PD di Viadana, riunitosi il 13/02/2013  non ritiene giustificata la posizione del Sindaco Giorgio Penazzi nei confronti dell’Assessore Ines Sartori che ha solo espresso le proprie idee liberamente senza dissentire su nessun atto amministrativo deliberato dalla Giunta. A tal riguardo esprime piena solidarietà all’Assessore, le cui osservazioni  coincidono con la posizione politica del Pd in merito al rispetto dei diritti civili. I componenti del Coordinamento condividono ed apprezzano il lavoro svolto, con competenza e responsabilità, dall’Assessore in questi anni.

Parimenti il Coordinamento  approva  anche l’operato del Presidente della STU Silvio Perteghella, il quale più volte in questi ultimi mesi ha cercato di porre all’attenzione dell’Amministrazione Comunale e del Sindaco le difficoltà e le problematiche della STU senza ottenere però alcun riscontro. Va ricordato inoltre che il Presidente Perteghella ha sempre assunto decisioni operative confrontandosi con il Consiglio d’Amministrazione ed il Collegio Sindacale della Società stessa.

Per queste ragioni, ritieniamo ingiustificate le minacce del Sindaco di revoca della delega  all’Assessore Sartori e della nomina del Presidente Perteghella,  riponendo piena fiducia nel loro operato.

Pertanto,  per quanto sopra esposto,  il Coordinamento del PD Viadanese comunica che non indicherà altri nomi in sostituzione dell’Assessore Sartori e del Presidente STU Perteghella come richiesto dal Sindaco.

Auspichiamo infine un superamento delle attuali difficoltà ribadendo altresì la ferma volontà di proseguire l’impegno politico-amministrativo nel rispetto del programma di mandato del Sindaco sostenuto e condiviso dal Partito Democratico di Viadana”.

La querelle prosegue, insomma. E uscirne con una soluzione a breve termine pare non sarà così semplice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti