Commenta

Doppia beffa: in treno
al freddo sia all’andata
che al ritorno

Trenitalia_ev

Sembra un destino beffardo quello che si è accanito sui componenti di una famiglia di Casalmaggiore in viaggio su e giù dalla Calabria, a bordo di un treno Intercity. Quindici giorni fa l’impianto termico di tutte le carrozze del treno su cui stavano effettuando il tragitto d’andata si era guastato.

Ad uno ad uno i vagoni dell’intero convoglio si sono messi a buttare fuori aria fredda gelando letteralmente i viaggiatori alla prese tra l’altro con una notte di bufera e neve.

Incidente di percorso? Non sembrerebbe considerando che agli sfortunati passeggeri è toccato il medesimo destino durante il viaggio di ritorno, tra sabato sera e domenica pomeriggio.

Uno dei viaggiatori ha telefonato alle redazioni dei giornali di mezza Italia per lamentare l’incredibile ripetersi della disavventura. Con una conseguenza in più. Una donna all’altezza di Bologna, si è sentita male rendendo necessario l’intervento dei soccorsi che hanno tenuto fermo il treno per circa circa 40 minuti. Un malore dipeso dalle condizioni gelide della carrozza?

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti