Commenta

Auto ferma in via Grossi
Lo strano caso dei
depositi “abbandonati”

depositi_ev

Depositi di auto sequestrate che mai nessuno riesce a sbloccare o va a ritirare. Si tratta di centinaia di vetture, ma anche motocicli e autocarri che giacciono da anni nei depositi convenzionati, che alla fine non vengono neppure risarciti.

Certo sono situazioni complesse dove a volte ci sono di mezzo i Tribunali e le Procure per questioni di pignoramenti, incidenti stradali e altre vicende giudiziarie. A chi si occupa del recupero dei mezzi e della loro custodia spetta un contributo erogato dalle Regioni (quindi dai cittadini attraverso le tasse) che ultimamente sembra non arrivare con molta celerità, dicono gli addetti ai lavori.

A questo numero sempre più elevato di veicoli sotto sequestro ultimamente si aggiungono le auto prive di copertura assicurativa, in numero sempre più elevato. Stamattina ad esempio la Polizia locale ne ha scoperta una, la cui assicurazione era scaduta da tre anni. Si trovava parcheggiata in via Grossi a Vicobellignano davanti alla scuola materna delle suore. Qualcuno dice che il signore a cui è intestata manchi dalla sua residenza da parecchio tempo. E anche in questo caso chi pagherà la custodia? E soprattutto quanto durerà la stessa?  Da adesso sino a quando?

Ros. Pis.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti