Commenta

“Repubblica” parla del
Papa e pubblica opera
del casalese Diotti

papa-diotti_ev

Un quadro dell’artista casalese Giuseppe Diotti, nato a Casalmaggiore il 1° marzo 1779 al quale è intitolato l’omonimo museo, è stato pubblicato sul numero di domenica 24 marzo dal quotidiano “La Repubblica”.

Non un articolo “riempitivo”, ma un’intera pagina su una delle ultime omelie di Papa Francesco, dedicata a Mosè e alle tavole della legge. A corredo del lungo servizio, infatti in taglio centrale si trova una piccola diapositiva di un particolare del Mosè del Diotti, raffigurato mentre mostra i comandamenti al popolo di Israele.

La notizia è stata riferita dall’assessore alla Cultura Ettore Gialdi ieri in consiglio comunale a margine della presentazione del volume “Museo Diotti – Guida creativa alle raccolte d’arte”, realizzato allo scopo di coinvolgere le scuole del comune casalese, grazie anche all’impegno di insegnanti e istituzioni, alla scoperta di questo importante luogo di Casalmaggiore. L’opera ripresa dal quotidiano nazionale “Repubblica”, infatti, è contenuta proprio all’interno della struttura museale casalese e ad accorgersi dell’inattesa pubblicità arrivata dal cartaceo è stato Valter Rosa, tra i principali curatori del museo.

A margine del consiglio altre due notizie: Marco Gerevini subentrerà ad Alberto Contini come terzo consigliere della Lega Nord, che si è dimesso per motivi di lavoro (e in effetti negli ultimi mesi non riusciva più a presenziare alle sedute). Infine è stata approvata, su richiesta del consigliere di minoranza Orlando Ferroni, la possibilità di trasmettere in streaming le sedute del consiglio: richiesta che idealmente ha associato Casalmaggiore per la Libertà, rappresentata proprio da Ferroni, al Movimento 5 Stelle, che da sempre fa del web un proprio cavallo di battaglia.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti