Commenta

Furto in tabaccheria
al Vho di Piadena
Malviventi fuggiti

villani-ev

Furto con destrezza in tabaccheria al Vho di Piadena della famiglia Villani.

Intorno alle 17,30, nell’esercizio della famiglia Villani, sono entrati due individui con casco in testa, accento italiano, hanno preso il registratore di cassa strappando letterlamente i fili dall’impianto elettrico e dicendo: “Questo qui è nostro, lo prendiamo su noi”. Sono poi usciti, con un bottino che si aggira attorno ai 250 euro ed hanno infilato un vicolino a passo svelto e si sono quindi dileguati. Il fatto che indossassero caschi lascia presumere agli inquirenti una fuga in moto.

Questa la testimonianza del figlio della titolare, che ha raccolta a sua volta la ricostruzione della madre, dato che al momento del fatto non era presente in negozio. “I carabinieri sono stati chiamati da due clienti che erano nel locale al momento del furto. Mia madre infatti ha provato a inseguire i due ladri, che però si erano già dileguati e hanno imboccato una strada secondaria, dove avevano evidentemente parcheggiato la moto. Sono spariti circa 250 euro in contanti, ma il danno più grande riguarda il furto di schede telefoniche, del valore complessivo di 400 euro, che siamo soliti tenere nel registratore di cassa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti