Commenta

“Il sole dentro” da
Casalmaggiore al
Parlamento Europeo

bianchini-rota_ev

“Il sole dentro”, lungometraggio del noto regista Paolo Bianchini, invero snobbato dalle sale cinematografiche italiane, sarà presto proiettato a Bruxelles, davanti agli euro-parlamentari. Si tratta della stessa opera proiettata lo scorso 30 gennaio al teatro comunale di Casalmaggiore, durante la cerimonia di consegna dell’attestato di cittadinanza ad alcuni studenti nati in Italia da genitori stranieri delle scuole medie casalesi.

Il 7 maggio a Bruxelles nella sede del Parlamento Europeo è dunque in programma la proiezione speciale della pellicola di Bianchini e all’iniziativa sarà presente il vicepresidente del Parlamento Europeo, Gianni Pittella.

ll film premiato al Giffoni Film Festival, racconta le storie di due viaggi intrapresi a dieci anni di distanza da quattro giovani. Il primo, realmente avvenuto, è quello di Yaguine e Fodè, due ragazzi guineani morti nel 1999 nel tentativo di raggiungere Bruxelles per consegnare “alle loro Eccellenze, i membri responsabili dell’Europa”, una lettera con una richiesta d’aiuto per l’Africa.
Il secondo, invece, è quello di Thabo, un ragazzo immigrato originario di N’Dola, e di Rocco, giovane barese, entrambi giovani promesse del calcio senza una dimora dove vivere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti