Commenta

Agoiolo, Vigili
del fuoco a casa
del consigliere Cerati

cerati-incendio-ev

Nella foto, l’intervento dei Vigili del fuoco di Viadana presso l’abitazione di Cerati

Disavventura senza conseguenze per il consigliere comunale di Casalmaggiore Claudio Cerati. Episodio che ha reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Viadana, con tanto di autoscala, intervenuta attorno alle ore 13,30 presso l’edificio di via Giovanni Bovio, ad Agoiolo.

All’ora di pranzo Cerati, che si trovava in casa con la famiglia, ha sentito uno strano rumore provenire dalla stufa a legna della sua abitazione. Insospettitosi, è uscito per controllare il camino, che in effetti emetteva più fumo del solito.

A quel punto per precauzione sono stati chiamati i vigili del fuoco che, preliminarmente, hanno consigliato di chiudere le condotte per togliere aria: il rischio infatti era che qualche scintilla potesse arrivare alle travi in legno sottostanti il tetto, dando origine a un principio di incendio.

Nulla di tutto questo, la canna fumaria in acciaio ha infatti contenuto il problema e l’intervento dei vigili del fuoco, mentre ancora nell’aria l’odore del fumo era acre a indicare che qualcosa non andava, è servito per liberare la canna stessa e per portare avanti una video-ispezione per individuare guasti.

Un intervento spettacolare (con tre vigili sul tetto a controllare il camino, inserendo la “cannetta” della video-ispezione) e di precauzione, reso necessario anche dopo quanto accaduto pochi giorni fa proprio nel casalasco, quando un problema alla canna fumaria fece scaturire un principio di incendio in un’altra abitazione. Stavolta non si è arrivati a tanto.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti