Commenta

Questione mensa
scolastica: commissione
risponde al comune

mensa_ev

La Commissione Mensa dei plessi scolastici di Casalmaggiore, Vicomoscano, Cappella, Roncadello, chiamata in causa nelle ultime settimane per le questioni legate ai problemi emersi nel servizio dei pasti presso la primaria Marconi che hanno reso necessario l’intervento dei Nas e un incontro fra le parti in causa, ha diffuso un documento per chiarire “chi siamo e cosa facciamo”.

Un documento che risponde direttamente anche ad alcune perplessità dell’amministrazione comunale: in primis, il coinvolgimento della stampa. La commissione precisa “che non ha mai contattato la stampa per informare di eventuali disservizi o per rendere pubblico l’incontro del 16 aprile”. E aggiunge che, non essendo stata avvertita, “non ha concesso alcun permesso ad effettuare riprese video”.

In merito alla “questione politica”, la commissione risponde direttamente al sindaco Claudio Silla, che aveva accusato il Movimento 5 Stelle di aver sfruttato l’occasione per fare campagna elettorale. “La Commissione Mensa è apolitica”: precisa il documento. “Nessun esponente politico ha mai partecipato o chiesto informazioni ufficiali sull’operato della commissione”.

Tema scottante, quello relativo al “verme nel piatto”: la commissione “precisa che i vermi ritrovati sono due in due occasioni differenti a distanza di circa una decina di giorni”, il primo segnalato da un genitore, il secondo da un insegnante membro dela commissione stessa. “Nessuno dei componenti della commissione ha avvisato la stampa di quanto accaduto”.

In merito alla visita dei Nas, la commissione afferma che “non ha sollecitato ne segnalato alcunché ai Carabinieri e di conseguenza al nucleo Nas”.

Sull’incontro con l’Asl, la commissione informa che “le richieste di maggiore varietà dei menù sono state apprezzate dall’Asl; che ha consigliato la sostituzione di alcuni alimenti non graditi dai bambini e quindi buttati con altre pietanze; che è possibile migliorare la qualità del servizio rispettando le Linee Guida Regionali e Nazionali; che l’Asl dovrebbe vigilare sull’immediata predisposizione del Capitolato per le forniture di alimenti.

Una precisazione anche in merito alla petizione su change.org, predisposta da un componente della commissione senza avere informato la stessa, che pur in disaccordo con tempi e forma, ne condivide la sostanza.

Di seguito il link al documento completo della Commissione Mensa.

Documento Commissione Mensa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti