Commenta

Viadana, c’è la Pomì
ma il parcheggio
è chiuso. Ferreri sbotta

ferreri-viadana_ev

“Questi sono degli autentici incompetenti”: la denuncia arriva dal consigliere comunale di Viadana Domenico Ferreri, esponente dell’Udc che se la prende con gli assessori dell’amministrazione comunale. Motivo dello sfogo, la chiusura del parcheggio delle scuole, attiguo al PalaFarina, in occasione della partita di pallavolo Pomì Casalmaggiore – Riso Scotti Pavia, valevole per la finale playoff di serie A2 e quindi di grande richiamo per gli appassionati.

“Ho cercato di contattare gli assessori Federici e Saccani – spiega Ferreri – ma nessuno ne sa niente. Com’è possibile una cosa del genere? Qualcuno avrà pur firmato la delibera che autorizzava la chiusura?”.

La cosa ancor più strana è che alcune ore dopo, verso le 21, iniziava un altro evento sportivo questa volta la partita di volley di B2 e in quell’occasione  il parcheggio era diventato nuovamente libero ed accessibile. Che vi sia una specie di preclusione ed ostracismo nei confronti della squadra femminile di pallavolo casalese, tra l’altro lanciata verso un finale di stagione di prestigio ma che per impraticabilità della palestra di Casalmaggiore è costretta a giocare le partire interne a Viadana, oppure vi sono altre motivazioni alla base della chiusura del parcheggio?

Di certo un’altra nuova questione che andrà ad allungare l’elenco di attriti e tensioni che contraddistingue i rapporti tra maggioranza e opposizione a Viadana.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti