Commenta

Lavori utili in
cambio di paga: ecco
il progetto di Viadana

saccani-tipaldi_ev

“Non voglio più vedere la fila di gente che viene a chiederci i soldi per pagare le bollette. E con questo progetto, piano piano, speriamo di riuscire a superare l’empasse, dando a queste persone la dignità che meritano”. Con queste parole l’assessore alla nuove povertà del Comune di Viadana Carmine Tipaldi ha sintetizzato lo scopo dell’iniziativa presentata stamattina in municipio.

“Questa è una scelta ideata e condivisa grazie a tre entità che si sono messe insieme” specifica Adriano Saccani, assessore ai lavori pubblici “. Io avevo bisogno di persone che si occupassero di manutenzione e altri servizi, Tipaldi aveva la necessità di aiutare le persone in difficoltà e con la consulenza di Roberto De Martino del Nil (nucleo inserimento lavoratori) abbiamo già iniziato un tirocinio formativo con 4-5 persone, che sono tutelate sotto tutti i punti di vista giuridici e legislativi”.

Le persone scelte fanno parte di quella categoria che da tempo è lontana dal lavoro; categoria alla quale viene data non solo una paga ma soprattutto una formazione e una preparazione specialistica che potrebbe tornare loro utile in futuro. Le mansioni alle quali sono stati assegnati i primi che faranno parte del progetto, riguardano lo sfalcio del verde, la sistemazione delle siepi e servizi in magazzino.L a loro retribuzione consiste in quattro euro all’ora per quattro ore al giorno. La durata del contratto sarà di di quattro mesi dopo di che a rotazione entreranno nel programma altre persone in difficoltà.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti