Commenta

Cittadinanza onoraria
per 140 bambini della
primaria “Marconi”

elementari-cittadinanza-ev

Nella fotogallery (Bernuzzi), alcuni momenti della cerimonia alla “Marconi”

Dopo le scuole superiori e le medie è toccato lunedì mattina ai bambini delle elementari “Marconi” di Casalmaggiore nati su suolo italico da cittadini stranieri ricevere i certificati di cittadinanza onoraria. Circa 140 i “nuovi” cittadini italiani.

Ad illustrare le caratteristiche dell’iniziativa promossa dal comune casalese, è stato il sindaco Claudio Silla affiancato dal presidente del consiglio comunale Calogero Tascarella, dalla preside dell’Istituto Bruna Braga e alla presenza di Maria Luisa Chiarini, la referente dell’associazione Popoli in Dialogo nonché docente più vicina al popolo straniero grazie anche alle sue numerose iniziative e feste dedicate alle diverse etnie.

La proposta dell’amministrazione comunale di Casalmaggiore ha solo carattere teorico non essendo ancora sostenuta da una legge governativa. Ma le premesse che questo possa avvenire  in futuro sono sostenute dai pronunciamenti del neo ministro per l’Integrazione Cecile Kyenge oltre che dal parere del presidente della Repubbica Giorgio Napolitano.

A Casalmaggiore, ha  spiegato il sindaco, sono stati 80 i genitori che nel 2011 hanno ottenuto la cittadinanza italiana e altrattanti lo scorso anno trascinando in questo modo anche i figli di conseguenza anche loro cittadini italiani a tutti gli effetti. Al termine della manifestazione centinaia di palloncini sono stati liberati in cielo.

Rosario Pisani


© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti