Un commento

Si è spento a 87 anni
Luigi Antonini, stimato
maestro e impiegato

angiolini_ev

Si è spento all’età di 87 anni, dopo una lunga malattia, Luigi Angiolini. Molto conosciuto a Casalmaggiore, aveva lavorato come impiegato presso il vecchio concessionario Fiat di via Beduschi, gestito da Scarel: un’attività per la quale Luigi era molto apprezzato, in particolare per solerzia e gentilezza. Angiolini aveva anche studiato per diventare maestro elementare, dimostrando grande attenzione al prossimo e molta buona volontà anche nell’insegnamento.

A piangere Angiolini sono la moglie Edvige e i tre figli, anch’essi molto noti a Casalmaggiore per l’impegno nel campo politico e sportivo: il figlio maggiore Mario ha fatto infatti parte del direttivo della Democrazia Cristiana locale, mentre Angelo è stato consigliere comunale a Casalmaggiore (carica ricoperta anche dal fratello Mario in un periodo diverso). Fabrizio, invece, fino allo scorso anno ricopriva la carica di presidente del Basket E’ Più Casalmaggiore: dopo avere ceduto il testimone a Matteo Zerbini, oggi è rimasto dirigente del club, dove milita il figlio Tommaso, nipote di Luigi.

Il funerale di Luigi Angiolini, ricordato sul manifesto funebre come “Marito e Padre ideale”, si terrà lunedì 3 giugno alle ore 9.30, partendo dall’abitazione di via Corsica per giungere alla chiesa di San Leonardo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mario Angiolini

    Il cognome di papà è errato: Luigi ANGIOLINI
    E’ errata anche la scritta sui manifesti ” Marito e Padre ESEMPLARE” (non “ideale”)
    Il figlio maggiore Mario (il sottoscritto) non avrà lasciato un segno particolarmente significativo, ma è stato consigliere comunale per due legislature (1980/1985 e 1990/1995) e assessore della Giunta Araldi.