Commenta

Fanno un pic-nic
ai Lamari e poi lasciano
lo sporco nel verde

lamari_ev

Un nuovo episodio di inciviltà è stato segnalato nelle ultime ore al gruppo Gev di Casalmaggiore. Un episodio che colpisce ancora una volta la zona dei Lamari, in frazione di Vicobellignano, che già la scorsa estate fu al centro di polemiche per l’inquinamento provocato lungo le strade ghiaiose dai mezzi pesanti necessari per costruire la vicina centrale a biogas.

Come si evince dalla foto, favorita dalla segnalazione di un cittadino, qualcuno ha pensato bene di farsi un pic-nic in mezzo alla zona verde, per poi lasciare però tutta la sporcizia (bottiglie di vetro, cartacce, lattine e barattoli di alluminio, oltre a qualche sacchetto della spesa) sul pubblico suolo, senza raccogliere nè buttare il tutto negli appositi cestini.

A fare arrabbiare ancora più del solito l’opinione pubblica sono due fatti: da un lato la presenza di un contenitore per i rifiuti a pochissimi metri dal bivacco improvvisato, che peraltro si trova in un’area che a livello naturalistico andrebbe difesa, vista la presenza di un piccolo laghetto, subito dopo il passaggio a livello; dall’altro il ritardo nei controlli, legato però al ritardo della segnalazione. Pare infatti che il pic-nic possa risalire addirittura allo scorso 1° maggio, giorno di svago, di ferie ma, a quanto pare, anche di inciviltà. I cittadini, nella fattispecie, chiedono più controlli in questa piccola oasi da tutelare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti