Commenta

Penazzi a Portanuova:
“Servizio Tares migliore
a Galleria Bedoli”

viadana-municipio-penazzi-ev

In merito alle dichiarazioni apparse sulla stampa locale della Lista Civica Portanuova il sindaco Giorgio Penazzi invita i consiglieri comunali a verificare le attività svolte dagli Uffici prima di lanciare accuse di inoperatività.

La risposta del primo cittadino di Viadana è arrivata, come di consueto, tramite comunicato stampa: “Dopo la prima segnalazione di errore sul codice iban gli operatori dell’Ufficio Tributi hanno immediatamente adottato tutte le forme di comunicazione a loro disposizione per avvertire i contribuenti: comunicazione nella home del sito istituzionale, stampa tradizionale ed on line, twitter,  mail, posta elettronica certificata, comunicazione agli istituti di credito, volantini, distribuiti e appesi, oltre a comunicazioni verbali dirette e telefoniche. Inoltre gli operatori dell’ufficio sono presenti tutte le mattine dal lunedì al sabato e per chi non si può recare in Comune le pratiche vengono svolte telefonicamente e tramite mail.

Si vuole inoltre rassicurare che la tradizionale modalità di pagamento della tassa rifiuti con bollettino postale è perfettamente fruibile da tutti i cittadini e che non ci sono “cartelle pazze” in circolazione ma solo alcuni problemi già individuati e risolti per un limitato numero di utenze”.

Penazzi poi tocca anche il tasto (dolente secondo Portanuova) del ricevimento pubblico. “Per quanto riguarda i lamentati problemi di organizzazione nel ricevimento pubblico si ricorda che da sempre in occasione di scadenze tributarie o di altro tipo  l’Urp “scoppia” di pubblico;  proprio per questo motivo è stato proposto il trasferimento presso la Galleria Bedoli che per dimensione ed ubicazione dei locali permetterebbe di gestire diversamente ed in modo più efficiente il flusso del pubblico ed una diversa riorganizzazione delle mansioni del personale che consentirebbe  una migliore organizzazione degli sportelli con conseguente maggior efficienza del servizio.

Tuttavia,  le stesse persone che oggi richiedono migliori servizi per i cittadini viadanesi, inspiegabilmente stanno ostacolando la realizzazione di tali migliorie, opponendosi con forza al trasferimento degli uffici presso la Galleria Bedoli per mera strumentalizzazione politica, curando esclusivamente il loro interesse, senza tener conto del bene dei cittadini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti