Commenta

A Cicognara
ragazza folgorata…
Ma è “solo” svenuta

pennelli-cinghiale-ev

Nella foto, i soccorsi impegnati a Cicognara

Qui pro quo del servizio di soccorso, che inizialmente ha pensato che le condizioni di una ragazza di 20 anni impiegata alla Pennelli Cinghiale di Cicognara fossero ben peggiori. In un primo momento, infatti, l’incidente avvenuto attorno alle 14.30 di venerdì pomeriggio parlavano di folgorazione, con conseguente codice rosso.

In realtà le condizioni della giovane erano decisamente meno allarmanti di quanto si potesse prevedere. Quando i sanitari sono arrivati sul posto, dopo avere verificato, hanno notato che la ragazza, al momento di accasciarsi al suolo, si trovava vicino ad una delle macchine che si utilizzano in fabbrica. Questo, con ogni probabilità, ha fatto pensare ad un serio incidente sul lavoro e ad un contatto con materiale elettrico da parte della giovane.

Nulla di tutto questo: come la titolare della ditta ha evidenziato alla presenza dei sanitari, infatti, la 20enne si sarebbe sentita male per un malore. Un problema dovuto sicuramente al gran caldo e con ogni probabilità pure alla situazione emotiva della ragazza, molto scossa per la morte di Liberata Pullano, collega di soli 25 anni stroncata da un male incurabile nella scorsa notte.

Probabilmente l’incomprensione è stata originata dalla prima telefonata delle colleghe che, allarmate per l’improvviso svenimento della ragazza, hanno pensato ad una scossa elettrica. Per fortuna la situazione si è poi normalizzata e la ragazza sembra essere in ripresa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti