Commenta

Rugby Viadana,
è fatta per l’utility back
Juan Pablo Sanchez

rugby-sanchez_ev

Nelle foto di Martina Sofo a sinistra Sanchez al calcio, a destra Padrò in possesso palla

La società Rugby Viadana ufficializza le prime due pedine che andranno ad aggiungersi a Liviu Pascu (biennale firmato lo scorso anno) nel mosaico giallonero.

Gonzalo Padrò (classe 1983), metamen del campionato appena concluso con ben 12 sigilli personali in regualr season ed una marcatura nella semifinale di ritorno, ha rinnovato con il club di via Learco Guerra per un’altra stagione sportiva. Il terzo centro di San Juan ha collezionato con il Viadana 21 presenze e messo a segno 65 punti.

Il nuovo giallonero è Juan Pablo Sanchez, utility back italiano di formazione proveniente dal Petrarca Padova. L’atleta, nato a Salta (Argentina) il 13 aprile 1982, pesa 96 chilogrammi distribuiti su 176 centimetri. Inizia in prima squadra nel ’99 con l’Universitario di Salta salvo poi passare nella selezione Seniores del Tucumàn per quattro anni. In Italia giunge nel 2005 approdando al Benevento dove gioca per due stagioni. Nel 2007/08 passa al Rovigo e vi rimane fino al 2009 disputando 24 partite in Super10 e 4 in European Challenge Cup. Al termine dell’esperienza rossoblù, approda al Badia e poi nel 2010 si apre la parentesi triennale con il club patavino dove fissa a quota 50 le presenze tra campionato e coppa. Tra il 2001 ed il 2003 rappresenta l’Argentina nelle selezioni Under 19 e 21, mentre con la maglia azzurra gioca nel 2007 con la Seven nel circuito mondiale e nel Torneo FIRA.

“Il nostro obiettivo è quello di confermare circa l’80% del roster della passata stagione – sottolinea Dimitri Tonni, direttore sportivo Rugby Viadana –, il gruppo ha dimostrato di avere delle qualità che desideriamo mantenere in sede di programmazione. Inoltre, il titolo nazionale conquistato dalla nostra under 20 è un’occasione per noi per inserire alcuni ragazzi del ’94 ed aggregarne altri del ’95 mantenendo fede alla volontà espressa già all’inizio della scorsa stagione di valorizzare al meglio i talenti prodotti dal nostro settore giovanile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti