Commenta

Master di Canottaggio,
Grassi-Rivieri frenati
da un infortunio

grassi-rivieri-ev

Nella foto, Gianmaria Grassi e Diego Rivieri in allenamento sul Po

Un guaio muscolare accusato dopo cinque colpi di remo ha rallentato la corsa del doppio Gianmaria GrassiDiego Rivieri ai campionati italiani Master 2013, tenutisi nello scorso week end al lago di Candia, nel Canavese.

Un problema fisico che non è costato il ritiro, ma che ha fortemente inciso sul risultato finale: i due casalesi, che insieme sommano sette titoli italiani nel canottaggio e una trentina nel rowing, sono arrivati quarti a meno di 2” dal podio. E il rammarico è ancor più grande se si pensa al primo posto, distante solo 6” nonostante una gara in sofferenza, con un bicipite femorale di Diego Rivieri ko. Hanno comunque remato i Master casalesi, corto ma hanno remato. Fino ad un quarto posto che sa d’impresa viste le condizioni dell’equipaggio, costretto a contenere la spinta.

In finale, Grassi e Rivieri erano arrivati coi favori del pronostico. E la competizione sul lago di Candia doveva fare da prologo alla partecipazione alle Olimpiadi Master di agosto. A far rivedere i piani, una lesione muscolare curabile nelle prossime settimane.

Per i due canottieri, che ringraziano sentitamente l’Eridanea per aver messo a disposizione una nuova barca e due tecnici come Gianluca Farina e Andrea Germani, restano aperte le porte d’accesso ai Mondiali Master di canottaggio, in programma a settembre a Varese.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti