Commenta

A Casalmaggiore ecco
tre nuovi defibrillatori
Uno sarà in piazza

defibrillatore_ev

Tre nuovi defibrillatori saranno a breve presenti e attivi in città a Casalmaggiore: due saranno piazzati in postazioni fisse, mentre uno, l’unico al momento già attivo, sarà invece mobile.

Andiamo con ordine: anzitutto, i tre strumenti, in qualche caso capaci di fare la differenza tra la vita e la morte in caso di arresto cardiaco, hanno compratori (o donatori) diversi. Uno è stato acquistato dalle Guardie Ecologiche Volontarie con i fondi assegnati al gruppo da Regione Lombardia; uno è stato donato dalla Casalasca Servizi, che in questo modo ha voluto premiare proprio la collaborazione con le Gev e l’attività di controllo, in particolare nella zona di via al Porto, dove si trova il centro raccolta rifiuti; il terzo, invece, è stato donato dal Rotary Club Casalmaggiore Oglio Po, come ha ricordato il vicesindaco Luigi Borghesi nella seduta consigliare dello scorso giovedì.

Un defibrillatore sarà sempre presente sull’automobile delle Guardie Ecologiche Volontarie e sarà dunque uno strumento mobile. Gli altri due saranno invece piazzati in punti strategici: il primo nel centro sportivo per eccellenza di Casalmaggiore, ovvero in Baslenga, a disposizione sia delle società sportive che, eventualmente, delle vicine scuole materne ed elementari; il secondo invece troverà posto in pieno centro, ossia in piazza Garibaldi, in una zona visibile, con ogni probabilità protetta da un’apposita teca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti