Commenta

Azienda in crisi:
dagli straordinari
al rischio chiusura

crisi-lavoro-ev

C’è anche un operaio di Viadana tra i trentacinque che rischiano di perdere il lavoro nella vicina Brescello. Il paese di Peppone e don Camillo, da diversi giorni, è in subbuglio per le cattive notizie attorno ad un’antica azienda produttrice di cilindri oleodinamici che è entrata in crisi contattando le rappresentanze sindacali per decidere il da farsi.

Nessuno si aspettava una svolta del genere essendo la ditta sotto il controllo di una multinazionale e avendo delle commesse in tutto il mondo. A giorni sarà convocato il consiglio d’amministrazione per studiare un piano organizzativo che sia il meno penalizzante per le maestranze alcune, delle quali sino a pochi giorni fa erano ancora chiamate a svolgere un consistente lavoro straordinario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti