Commenta

Incidente a Piadena
carambola fra auto
grave una 78enne

inci-piadena-ev

Nella fotogallery, le auto incidentate e i rilievi della Polizia locale

Carambola che ha coinvolto quattro autovetture sabato a Piadena. Era da poco passato mezzogiorno quando si è verificato il sinistro, tra la Statale Asolana e via XX Settembre (la strada che conduce alla piscina, all’inizio dell’abitato provenendo da Casalmaggiore).

Tre auto stavano sopraggiungendo dal centro di Piadena, una da San Giovanni in Croce. Davanti alla mini colonna viaggiava una Ford Ka, condotta da una donna di 78 anni. Giunta all’altezza dell’incrocio, questa si è posizionata per svoltare a sinistra, ma al momento di invadere la corsia opposta si è resa conto dell’Audi che stava sopraggiungendo.

Quindi ha frenato improvvisamente e la Jeep che la seguiva è riuscita, grazie alla prontezza di riflessi dell’uomo che la guidava (A.B. di San Giovanni in Croce) a transitare alla sua destra, nell’esiguo spazio tra la Ka e il fossato. Dietro la Jeep procedeva una Fiat Punto, che di colpo si è trovata la scena davanti: la Ka ferma e l’impossibilità di compiere manovre per impedire l’impatto.

La Punto ha quindi colpito violentemente la parte posteriore della Ka, proiettandola contro l’Audi che stava sopraggiungendo sul lato opposto, con alla guida un uomo di 34 anni che trasportava anche i genitori.

Ad avere la peggio è stata la donna alla guida della Ford Ka, mentre l’unico altro coinvolto ad aver riportato conseguenze fisiche è stato il conducente della Punto, che ha riportato un taglio sopra la fronte; l’uomo 42enne però ha deciso di non farsi soccorrere in ospedale, dove è stata condotta solo la donna, grazie all’intervento di un’ambulanza. La 78enne è arrivata all’ospedale Maggiore di Cremona in codice rosso, massima gravità.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Municipale di Piadena, che hanno effettuato i rilievi di legge, e più tardi i Carabinieri di Sospiro per regolare il traffico nei pressi dell’incrocio. Quindi un mezzo della Carrozzeria Multicar di Gussola per la rimozione dei mezzi incidentati.

Vanni Raineri


© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti