Commenta

Don Giorgio Ceruti
lascia la parrocchia di Piadena

preti-ev

Nella foto, da sinistra don Giorgio Ceruti e don Enrico Maggi

Tre importanti provvedimenti sono stati annunciati dal vescovo Lafranconi, come riporta il sito della Diocesi. In particolare, per quanto riguarda il nostro territorio, è stata accettata la rinuncia per problemi di salute della guida delle parrocchie di Piadena, Vho di Piadena e Drizzona da parte di don Giorgio Ceruti. Un secondo provvedimento riguarda Don Enrico Maggi, nativo di Sabbioneta, che dalla guida della comunità di San Giuseppe al Cambonino a Cremona, è stato nominato parroco di San Bassano in Pizzighettone, di San Rocco in Gera di Pizzighettone, di San Pietro in Gera di Pizzighettone e di Regona. Il terzo provvedimento riguarda la nomina a vicario a Soncino di don Fabrizio Ghisoni, prima a Cremona.

Don Giorgio Ceruti è nato a Robecco d’Oglio il 28 luglio 1949 ed è stato ordinato sacerdote il 25 giugno 1977 mentre risiedeva nella comunità di Casalsigone. È stato vicario ad Annicco (1977-1983) e a Cingia de’ Botti (1983-1989). Per dieci anni ha guidato, come parroco, la comunità di Costa Sant’Abramo (1989-1999), quindi nel 1999 il trasferimento a Robecco d’Oglio dove è rimasto fino al 2007 quando mons. Lafranconi gli assegnò la responsabilità pastorale delle comunità di S. Maria Assunta in Piadena, Cattedra di San Pietro in Roma in Vho di Piadena, S. Eufemia in Drizzona. Dal 1997 don Ceruti è assistente diocesano dell’associazione “Familiari del clero”.

Don Enrico Maggi è nato a Sabbioneta il 29 ottobre 1963 ed è stato ordinato sacerdote il 9 giugno 1990. Dopo un’esperienza di quattro anni come vicario a Viadana San Pietro è stato inviato a Roma a perfezionare gli studi teologici. Nel 2000 il ritorno in diocesi come amministratore parrocchiale di Ca’ di Andrea fino al 2002 quando mons. Lafranconi lo scelse come direttore dell’ufficio diocesano delle comunicazioni sociali e portavoce del Vescovo e della Curia: incarico che ha mantenuto fino al 2007. Nel 2005 la nomina di parroco della comunità Santi Nazario e Celso in San Giuseppe presso il quartiere Cambonino di Cremona. Dal 2005 è insegnante presso il Seminario vescovile. Don Maggi, durante il soggiorno romano, ha conseguito una licenza in teologia fondamentale, il diploma in comunicazioni sociali e la licenza in scienze delle comunicazioni sociali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti