Un commento

Casalmaggiore,
torna a settembre
la Festa della Zucca

Nizzoli-ev

Nella foto, Arneo Nizzoli e Chiaristella Ferrari nella edizione 2012

Torna a settembre la Festa della Zucca organizzata dagli Amici di Casalmaggiore. Dopo il grande successo della prima edizione,  per il secondo appuntamento dell’evento culinario gli organizzatori hanno deciso di compiere il salto di qualità ed è data per acquisita la collaborazione dell’Associazione Strada del Gusto Cremonese che annovera tra i propri obiettivi  la diffusione dell’immagine e la conoscenza dei prodotti attraverso iniziative promozionali, campagne di informazione e rappresentanza nell’ambito delle manifestazioni ed iniziative fieristiche.

E’ dei giorni scorsi a Cremona l’incontro tra Ettore Tamani, Achille Scaravonati e Maurizio Toscani, tra i fondatori degli Amici di Casalmaggiore, e l’Associazione Strada del Gusto. Oggetto del confronto la messa a punto della strategia promozionale tanto della Festa della Zucca, che si terrà in piazza Garibaldi a Casalmaggiore da giovedì 19 a domenica 22 settembre, quanto del prodotto tipico della nostra terra per il quale si è iniziato a ragionare intorno alla possibilità di intraprendere l’iter per riconoscimento DOP. Non diversamente s’intende lavorare sul fronte del tortello di zucca, protagonista assoluto dell’evento settembrino, per il quale si guarda al riconoscimento ufficiale di prodotto tipico con la collaborazione dei ristoratori locali.

“Non meno importante – tiene a precisare Scaravonati – sarà il coinvolgimento della cittadinanza, del territorio e delle associazioni di categoria. Tutti, dai commercianti alle singole persone, possono fornire un contributo fattivo alla buona riuscita dell’evento che, non va dimenticato, è ispirato da finalità filantropiche. Il ricavato della manifestazione sarà, infatti, devoluto in beneficenza”.

Il programma dell’evento è in corso di definizione. Protagonisti assoluti dell’appuntamento saranno i tortelli di zucca – blisgòn – che saranno realizzati a mano da un vero e proprio esercito di donne. Nella preparazione del succulento piatto nostrano saranno, inoltre, coinvolti ogni sera i ristoratori del territorio. Al riguardo è data per certa la presenza del Cavalier Arneo Nizzoli.

Novità di questa seconda edizione della Festa della Zucca, all’interno della quale verrà organizzato un convegno ad hoc, sarà la possibilità di acquistare i tortelli appositamente confezionati.

Il conto alla rovescia in vista del gustoso appuntamento con la Festa della Zucca ha di fatto preso il via.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mario

    Ci siamo stati il 22/09/2012 dopo aver fatto 180 km. (Novara)devo ammettere che è stata una delusione, di zucche ne abbiamo viste solo 2 grosse di polistirolo e un paio intagliate come dalla foto che avete fatto pubblicare,Il mercato di Alta qualità non era altro il solito mercatino, spiccava una bancarella che vendeva le zucche,Buono il cibo sotto al tendone,unico neo alle 12,30 era già terminata la Torta di zucca….come pure i tortelli di zucca confezionati.