Commenta

Tante iniziative per
gli ospiti della Fondazione
Germani di Cingia

germani-fondazione-ev

Cene, feste e gite fuori porta. Perché aggregazione e divertimento, oltre all’assistenza, sono ingredienti fondamentali per la Fondazione “Elisabetta Germani”. Con un’attenzione rivolta a tutti i reparti, coinvolti in iniziative diversificate ma ugualmente piacevoli e legate agli eventi e alla quotidianità del territorio.

Grazie all’impegno dello staff di animazione, composto da Nora, Marcella, Claudia, Elena, Carla e Alessia, gli ospiti del “Germani” vivono giorni piacevoli. Serata comprese: l’ultima in ordine di tempo è stata la partecipazione di 21 ospiti della Fondazione alla “Festa in Villa Dati”, che si è svolta come tradizione a Cella Dati, per la cena in compagnia e l’intrattenimento musicale.

Ma tante altre sono state le opportunità di svago per gli ospiti nelle ultime settimane, tra cui una gita fuori porta a Desenzano del Garda, per godere di una giornata di relax nella splendida atmosfera del lago, il piacevole pranzo in compagnia all’agriturismo “Corte Sant’Anna” di Ca’ d’Andrea e la visita al museo “Amarcord” di Torricella del Pizzo. E il divertimento non è finito. Durante l’anno, il gruppo di animatori propone laboratori di cucina, animazione musicale e balli e un laboratorio di giardinaggio.

“Iniziative – evidenziano al Germani – che nascono nell’intento di rendere la quotidianità degli ospiti ricca di stimoli e proposte per il loro benessere fisico e cognitivo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti