Commenta

Renata Uberti non ce
l’ha fatta: muore 11 giorni
dopo l’incidente

inci-piadena-ev

Quello che sembrava un incidente serio ma non troppo grave è invece risultato letale per Renata Uberti, che aveva compiuto 78 anni a febbraio ed è morta undici giorni dopo l’impatto. La donna è spirata all’ospedale di Cremona, dove era ricoverata dallo scorso sabato 13 luglio.

La Ford Ka, condotta dal marito di Renata, proveniva dal centro di Piadena e, svoltando a sinistra in via XX settembre, è rimasta coinvolta nel sinistro. Dietro la Ford Ka, infatti, proveniva la Jeep Defender guidata da A. B. di Solarolo Rainerio e la Fiat Punto condotta da un 35enne bresciano di Borgo San Giacomo, F.F.

Dalla parte opposta è sopraggiunta la Audi A4 condotta da M.M., 42 di Montechiarugolo, contro la quale la Ford Ka è stata lanciata a seguito di un tamponamento da parte della Fiat Punto, mentre la Jeep Defender, scartando sulla destra, era riuscita ad evitare l’impatto.

Trasportata all’ospedale in codice rosso, Renata è morta, come visto, undici giorni dopo: era nata a Casalmaggiore e aveva vissuto tra San Giovanni in Croce e Piadena, lavorando presso il pastificio Nosari prima della meritata pensione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti