Commenta

Il progetto Start premia
due imprese “giovani”
del territorio casalasco

regione_lombardia_ev

“Futuro e lavoro, sono le due parole chiave per i giovani di oggi”: così l’assessore regionale allo Sport e Politiche Giovanili, l’ex canoista olimpico Antonio Rossi, ha comunicato i nomi delle società lombarde che beneficeranno dei fondi stanziati con l’edizione 2013 del progetto Start.

Due milioni di euro in totale, uno messo a disposizione dal Pirellone, l’altro dalle Camere di Commercio distribuite su territorio regionale. Contributi erogati alle piccole e medie imprese gestite da giovani sotto i 35 anni attraverso la formula dei voucher da 10 mila euro che nelle realtà imprenditoriali premiate permetteranno la stabilizzazione di almeno 100 giovani dipendenti.

Nel dettaglio sono 104 le aziende lombarde beneficiarie del bando Start, due di queste sono casalasche. Si tratta della ditta Trasporti Pesanti Storti di Casalmaggiore e della Mirko Malcisi e Simona Feudatari Snc di Calvatone.

Sei nel complesso le imprese premiate nel cremonese, 45 nel milanese, 13 nel bresciano ed una lodigiana.

Diverse realtà, tutte gestite da ragazzi giovani che ricevono quindi questi voucher come premio al loro spirito d’iniziativa in un periodo che certo non garantisce certezze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti