Commenta

Fondata a Torricella
l’associazione Amarcord
legata al museo

Marchetti-Amarcord-ev

Nella foto, all’estrema destra Ernestino Marchetti con alcuni visitatori

E’ stata fondata a Torricella del Pizzo l’Associazione Amarcord, che si occuperà della promozione, della fruizione e della conservazione del museo omonimo di musica meccanica. Si completa così un percorso iniziato qualche anno fa con la realizzazione del Tamburo di Leonardo da Vinci, che diede il la nel 2010 alla fondazione del museo, ospitato nell’argiturismo Torretta di via Marconi. Alla nuova associazione, che è composta al momento dai 10 soci fondatori, è stato ceduto l’immobile in comodato d’uso gratuito dalla famiglia Buoli-Fadani, proprietaria della cascina ottocentesca ristrutturata.

Primo presidente di Amarcord non poteva essere altri che Ernestino Marchetti, il grande protagonista della tradizione riscoperta della musica meccanica. Vice presidente è Gianfranco Fadani.

Il museo torricellese ospita una delle esposizioni principali del settore presenti in Italia e anche a livello europeo. Gli spazi del museo sono stati recentemente ampliati per far posto ad una collezione che nei pochi anni di vita si è ampliata notevolmente. Ora si tratta di garantire la migliore conservazione di oggetti che sono in gran parte costruiti in legno, e che hanno in media oltre un secolo di vita. Creare il microclima ideale, con corrette temperatura e grado di umidità, è quindi fondamentale, ed è per questo che uno dei primi atti della neonata associazione è stato quello di partecipare ad un bando Leader attraverso il GAL Oglio Po, presentando un progetto che comporta l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili.

Il primo atto ufficiale dell’associazione Amarcord sarà l’organizzazione di una serata conviviale presso l’agriturismo il prossimo 7 settembre, quindi ci sarà la partecipazione con alcuni strumenti alla Festa del Torrone di Cremona dal 16 al 24 novembre prossimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti