Commenta

Rugby Viadana, ecco
Yakopo(ne). In attesa di
Horn e Du Plessis

yakopone-ev

Nella foto, a sinistra Yakopo durante il primo allenamento in giallonero, a destra lo staff tecnico viadanese

Mancano ormai poche tessere al completamento del mosaico del Rugby Viadana, squadra giunta alla terza settimana di lavoro agli ordini del preparatore atletico Nik Superina.

Lunedì si è aggregato al gruppo Daniel Yakopo, già ribattezzato “Yakopone”, trequarti figiano di nascita, ma australiano di formazione che vanta in carriera la conquista della nazionale Seven targata Wallabies. L’atleta dovrebbe schierarsi tra i centri, ma le doti che lo contraddistinguono (velocità, cambi di direzione fulminei e fisicità) potrebbero, all’occorrenza, agevolarne un suo spostamento nel triangolo allargato.

“Sono molto felice di essere qua, sarà un’esperienza importante per me come atleta, ma anche per la mia famiglia. So che mi confronterò – continua Yakopo – con un rugby molto fisico e ci sarà la possibilità di confrontarsi con i grandi d’Europa in Challenge Cup”.

Il Viadana si aspetta da lui l’abilità e l’estro per scardinare la linea di difesa avversaria e creare così soluzioni alternative all’attacco giallonero. Per quel che riguarda il roster non dovrebbero più esserci sorprese, ma in via Learco Guerra a Viadana si attende ancora l’arrivo di Joubert Horn (probabile per venerdì) e Chris Du Plessis, entrambi chiamati a completare il reparto avanzato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti