Commenta

Vescovo e tanti fedeli
alla Fontana per ben
tre cinquantesimi

fontana-canoni-ev

Nella foto, Padre Bruno col Vescovo Monsignor Oscar Cantoni salutano i fedeli

Non capita sempre di festeggiare due 50esimi nello stesso giorno. Anzi tre perchè, oltre al 50esimo anniversario dell’Incoronazione della Madonna della Fontana, giovedì, presso il Santuario casalese, si festeggiava il mezzo secolo di sacerdozio del rettore Padre Bruno Signori a cui si è aggiunto la medesima ricorrenza per don Angelo Bravi vicario del Duomo di Casalmaggiore.

A ricordare la triplice coincidenza il Vescovo di Crema Monsignor Oscar Cantoni che il giorno di Ferragosto ha presenziato alle celebrazioni delle ore 18 in un Santuario stracolmo di fedeli. Affluenza che poi si è ripetuta tre ore più tardi con la tradizionale processione partita da San Francesco per raggiungere la Fontana, portando in corteo il grande quadro della Madonna tra una fila continua di torce lungo tutto il tragitto.

Padre Bruno ha ringraziato il Vescovo per la sua presenza, che dava ancor più solennità all’evento. Un evento arricchito dalla corale del Santuario diretta dal M° Fabio Fava e dall’esecuzione del baritono di Vicomoscano Angelo Orlandi che ha eseguito durante la distribuzione dell’eucarestia uno struggente Panis Angelicus.

Verso la fine del rito all’altare è salito l’artista locale Pierluigi Sarzi Braga che ha voluto donare al padre cappucino in occasione del suo festeggiamento un orologio raffigurante la Madonna col Bambino dentro ad una cornice cesellata e costruita dallo lui stesso.

“Questo orologio – ha detto una delle coriste rivolgendosi ai fedeli -, deve segnare sempre l’ora della nostra preghiera”. Padre Bruno è apparso emozionato non solo per la sua ricorrenza ma sopratutto per avere ricevuto la vocazione sacerdotale che gli dava la possibilità di esercitare la missione pastorale.

Esaltando infine le caratteristiche del Santuario di Casalmaggiore destinato, secondo il suo giudizio, a diventare importante e conosciuto come quelli di Lourdes, Medjugorje e Fatima.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti