Commenta

Incidente in moto sul Garda:
frattura di braccio e mano
per bozzolese

Affi-ev

Nella foto Googlemaps, il tratto iniziale della superstrada Affi-Peschiera del Garda

Paura per un 44enne di Bozzolo vittima domenica scorsa di una rovinosa caduta in moto nei pressi di Affi,in provincia di Verona. L’uomo, S.G., stava tornando dal lago di Garda insieme ad un gruppo di amici anche loro appassionati delle due ruote. All’improvviso, forse per un malore, una distrazione, un guasto o una semplice fatalità, il bozzolese ha perso il controllo del potente mezzo sbandando e andando a sbattere contro il guard-rail. I compagni che lo seguivano si sono trovati di fronte una scena terribile, vedendo il corpo dell’amico che volava da una parte mentre la moto strisciava da un’altra. Per effetto dell’urto poi S.G. andava a cadere in un campo adiacente la strada. Le conseguenze di un volo simile avrebbero potuto avere effetti devastanti sul 44enne che è stato immediatamente soccorso dai compagni di gita fermando le moto a distanza e accorrendo per constatarne le condizioni. L’uomo dolorante ma cosciente ha riportato diversi traumi tra cui la frattura di un braccio, di una mano oltre ad altre contusioni, cosi come poi constatato dagli operatori del 118 al loro arrivo sul posto. Immediatamente trasferito in Ospedale a Bussolengo, è stato ricoverato in Ortopedia dove gli sono stati effettuati i primi interventi per limitare eventuali complicazioni. Esclusi fortunatamente con le radiografie ulteriori traumi, il motociclista è stato dichiarato fuori pericolo e trasferito a Casalmaggiore presso l’Ospedale Oglio Po dove adesso si trova in condizioni soddisfacenti, sopratutto in rapporto alla rovinosa caduta.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti