Commenta

Quattro giorni di pace,
musica e diritti al Lido
con Rive Gauche

festa-rive-gauche-ev

Nella foto, i Freezing Time e i Niente di Personale che si esibiranno stasera FOTOGALLERY

Prende il via giovedì 29 agosto la festa di Rive Gauche, “4 giorni di pace, musica e diritti”. La manifestazione, davvero ricca di contenuti, si terrà presso il Lido Po di Casalmaggiore, ogni sera con ingresso libero e servizio di bar-cucina-birreria. La serata inaugurale, che vedrà un breve intervento del nuovo segretario provinciale Celestina Villa, vedrà, alle ore 20 nell’area dibattiti, l’incontro sul tema “Mafie nella Bassa-Non siamo un’isola felice”. Stefano Prandini intervisterà Claudio Meneghetti, scrittore mantovano che si è occupato della penetrazione delle mafie ed in particolare della ‘ndrangheta  nelle terre padane tra l’Emilia e la Lombardia; è autore fra l’altro del volume “’Ndrangheta all’assalto delle terre dei Gonzaga” (2011).  Nel corso dell’incontro Meneghetti e Prandini faranno anche il punto sulla situazione nella provincia di Cremona fornendo in anteprima alcuni saggi del volume, in via di pubblicazione,  che hanno scritto in collaborazione con il circolo Arcibassa  e che riguarda la presenza  delle mafie nel Cremonese. Alle 21,30 “Local rock contest” con le band Sweet Poison, Freezing Time e Niente di Personale. Le Sweet Poison sono una cover band pop-punk-rock completamente al femminile nata nell’ottobre 2012 a Sabbioneta. Ne fanno parte cinque ragazze quindicenni sabbionetane e casalasche: Sara Castagna (chitarra di accompagnamento), Elisa Lodi Rizzini (chitarra solista), Rachele Mazzini (batteria) e Silvia Prandini (voce solista). I Freezing Time (ex Overcast) sono una alternative rock band composta da Stefano Sartori (batteria), Nicolò Barbiani (basso), Amedeo Soliani (chitarra), Luca Bernardi (tastiere e piano) e Giovanni Ramponi (voce). Infine i Niente di Personale, che nascono nell’autunno del 2012 per mano di Marco Goi (basso) e Michele Veneziano (voce e chitarra). Si sono aggiunti poi al gruppo Luca Bernardi (tastiere) e Tommaso Frassanito (batteria).

Proseguiamo col programma della festa. Venerdì 30 serata gnocco fritto, alle 19,30 dj Black Panet nell’area aperitivi e alle 22 “Mè, Pék e Barba” (niùfolk….). Sabato 31 grande appuntamento per gli amanti del rock con l’esibizione alle 21,30 di The Gang, special guest Pin Cunshion Queen. Infine domenica dibattito su “Scuola bene comune”, coordinato dal professor Giancarlo Roseghini con la partecipazione di esponenti del mondo sindacale, e alle 21,30 “Match d’improvvisazione teatrale… al pubblico l’ultima parola”, proposto dalla rinomata scuola d’improvvisazione teatrale “Improponto Les Gramelots Scuola d’Improvvisazione”. FOTOGALLERY

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti