Commenta

“Lo stupro di Lucrezia”
spettacolo contro
la violenza di genere

stupro-lucrezia-ev

Nella foto, alcuni momenti dello spettacolo

Sabato 14 settembre, alle ore 21 presso il Teatro Comunale di Casalmaggiore, nell’ambito della rassegna Opera Galleggiante Festival, si terrà lo spettacolo teatrale “Lo stupro di Lucrezia”, di William Shakespeare, opera proposta dal Teatro Dioniso promosso da Terre ed Acqua in collaborazione con l’associazione MIA, Movimento Incontro Ascolto.

Uno spettacolo che, vista la presenza di scene di nudo e contenuti tematicamente violenti, potrebbe offendere la sensibilità di qualche spettatore: ecco perché gli organizzatori consigliano la visione ad un pubblico adulto.

“L’iniziativa – commentano gli organizzatori – rappresenta un importante momento di riflessione su un tema che costituisce una vera e propria emergenza quotidiana, che non può limitarsi alla sfera individuale, ma che necessita della consapevolezza, della ribellione e della condanna di una comunità e di una società nel suo complesso. Attraverso una tragedia che affonda le proprie radici nel passato, si vuole raccontare l’atrocità di atti che ancora oggi, giorno dopo giorno, vedono protagoniste le donne, vittime del senso di possesso e della viltà di uomini, molto spesso loro vicine. Questo spettacolo testimonia la volontà, che sempre più si sta affermando sul nostro territorio, di attivare forme di collaborazione tra diversi soggetti, enti pubblici e privati, affinchè insieme si lavori sui temi della prevenzione e del contrasto ai fenomeni della violenza di genere”.

Il costo del biglietto è di 5 euro. Prevendite aperte tutti i giorni dalle 14,30 in poi presso Gelateria Copacabana, via Cavour Casalmaggiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti