Commenta

Mondiali di Triathlon
Andrea Devicenzi
out per infortunio

devicenzi-mano-ev

Nella foto, Andrea Devicenzi

Domani partirà la delegazione italiana per partecipare ai Campionati del Mondo di Triathlon e Paratriathlon 2013 a Londra. Della nazionale fa parte, in pianta stabile dopo le due medaglie conquistate negli ultimi due campionati europei (bronzo ad Eilat, in Israele e argento ad Alanya, in Turchia), l’atleta disabile di Martignana di Po, Andrea Devicenzi.

“Purtroppo – spiazza tutti il paratriathleta – a causa di una lombalgia acuta che mi affligge già da dopo la gara di Lavarone dello scorso weekend e nonostante le cure, la mia condizione fisica è andata sempre peggiorando”.

Morale: “Non potrò partecipare alla spedizione azzurra a Londra”.

Per Devicenzi, che si era dedicato copro ed anima a preparare al meglio l’appuntamento iridato, è un colpo durissimo al morale, “mio e della mia famiglia”. Non solo anche di sponsor e federazione, ce puntavano moltissimo sulle capacità fisiche e mentali dell’atleta martignanese. Davvero un peccato, “dopo tutti i sacrifici fatti come attività extra lavoro”, spiega Devicenzi.

“Non mi rimane che fare un in bocca al lupo ai miei compagni di Nazionale”: queste le uniche parole che Andrea riesce a trovare in un momento di assoluto sconforto. Un momento di passaggio, ne siamo certi: la forza di ripartire, a Devicenzi, non è mai mancata. Come testimonia il suo passato, la sua vita.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti