Commenta

Un casalese primo
tra gli italiani
al Gt Academy

minh-tuan-nguyen-ev

Nella foto, Minh Tuan Nguyen al Race Camp del Gt Academy di Nissan e Playstation

Il casalese Minh Tuan Nguyen, residente a Vicoboneghisio, ha cullato il sogno sino all’ultimo: vincere a Silverstone il Race Camp del Gt Academy di Nissan e Playstation. L’impresa non gli è riuscita, anche se il 23enne magazziniere porta a casa la soddisfazione di essere stato il migliore fra i sei italiani in gara nella finale.

Ad aggiudicarsi il titolo di campione europeo 2013 di Gt Academy è Miguel Faisca 24enne studente ventiquaportoghese, che nell’ultima settimana al Race Camp di Silverstone ha dato prova delle sue abilità anche al volante di un’autentica auto da corsa Nissan Nismo. Faisca parteciperà ora a un programma di formazione piloti intensivo che lo preparerà ad affrontare, nel corso del 2014, un’intera stagione di gare a bordo di una Nissan GT-R Nismo GT3 – il premio più ambito della GT Academy.

L’edizione di quest’anno della GT Academy ha visto la partecipazione di oltre 765mila sfidanti provenienti da 16 paesi europei, che si sono affrontati in una speciale demo della futura versione Gran Turismo6 per PlayStation3. In occasione del quinto Race Camp, un numero record di 42 giocatori si è radunato presso il circuito di Silverstone nel Regno Unito per iniziare il processo di trasformazione da campioni virtuali a reali piloti da corsa.

Guidati da giudici di alto profilo, tra cui gli ex piloti di Formula Uno Johnny Herbert, René Arnoux, Stefan Johansson e Vitantonio Liuzzi, i 42 concorrenti sono stati suddivisi in sette squadre in base alla regione di appartenenza. Dopo aver ripetuto un test ‘di riferimento’, eseguito per la prima volta il primo giorno del Race Camp sul circuito nazionale di Silverstone a bordo di una Nismo 370Z, gli sfidanti si sono recati in pista per le sessioni di pratica e qualifica al volante di una 370Z da corsa.

Nel corso delle gare sono stati eliminati appunto Minh Tuan Nguyen e Jérémy Bouteloup (21 anni) dalla Francia, via dopo la prima manche e Petr Doleal (26 anni), dalla Repubblica Ceca, sconfitto dopo la seconda manche. Allineati sulla griglia di partenza per la gara finale sono stati Faisca, Romain Delva (21 anni) dal Belgio, Filip Larsson (19 anni) dalla Svezia e Adam Suswillo (21 anni), dal Regno Unito. Romain ha iniziato bene e ha dominato il primo degli otto giri. Tuttavia, al secondo giro è andato in testacoda sul bagnato permettendo a Miguel di superarlo e di vincere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti