Commenta

Variante Scassa
Penazzi: ritirata per
le troppe polemiche

viadana-municipio-penazzi-ev

Nella foto, il sindaco di Viadana Giorgio Penazzi

Una vittoria a metà quella sbandierata da Paolo Zanazzi a proposito della variante archiviata dalla Giunta municipale. Il capogruppo del Pd aveva manifestato grande soddisfazione per il passo indietro dell’amministrazione a proposito di quel punto tanto delicato dall’aver spaccato addirittura la maggioranza, azzerando la seduta di un Consiglio e sollevando un vespaio di repliche e controrepliche.

Sabato Zanazzi ha voluto far sapere alla cittadinanza che non era dunque lui e il suo gruppo a voler bloccare lo sviluppo di Viadana avendo visto bene circa la irregolarità o quanto meno i controlli necessari a stabilire la correttezza di quell’intervento urbanistico di via Scassa.

Ma poche ore dopo il sindaco viadanese Giorgio Penazzi ha chiarito che la variante non era stata ritirata spontaneamente  ma ritirata dallo stesso proprietario forse stanco e avvilito da tutte quelle tortuose discussioni. “Ad ogni modo – ha voluto commentare il primo cittadino – chi perde in questa vicenda è il comune perchè non potrà disporre del parcheggio che era stato offerto in cambio della variante”.

E si sa quanto la penuria di posti auto, in una babele di traffico e di veicoli come in questi tempi, possa creare ulteriori disagi e difficoltà.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti