Commenta

Viadana, Penazzi
contro Ferreri: “Esempio
di cattiva politica”

viadana-municipio-penazzi-ev

Nella foto, il sindaco di Viadana Giorgio Penazzi

Il sindaco di Viadana Giorgio Penazzi risponde per le rime al consigliere Domenico Ferreri, colpevole secondo il primo cittadino dell’ennesima boutade: “dopo la mozione sui parcheggi a pagamento nella quale chiedeva di farli diventare gratuiti solo sotto il suo ufficio, oggi Ferreri trova la finta soluzione al problema della chiusura dell’agenzia delle entrate. I locali Progress erano già stati offerti all’agenzia delle entrate ma sono stati rifiutati”.

“Non è questione di locali – prosegue il sindaco -, o anche dei cablaggi necessari a un ufficio entrate, gli spazi in centro sono bellissimi, è che loro vogliono chiudere l’ufficio e basta”. Poi, la stoccata finale: “Come sempre Ferreri da aria alla bocca, arriva tardi e parla solo sui giornali senza documentarsi minimamente. Per fare politica, per amministrare bisogna studiare, leggere, documentarsi, impegnare del tempo sui documenti non basta telefonare ai giornali. Ferreri unico capogruppo di se stesso è un esempio di cattiva politica, buona cosa che stia in opposizione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti