Commenta

Tamponamento tra
tre mezzi a Roncadello
Tre feriti in ospedale

tamponamento_ev

Traffico in tilt giovedì mattina sulla via Milano, strada che congiunge le frazioni di Roncadello e Cicognara e dunque anche i comuni di Casalmaggiore e Viadana. A provocare disagi un tamponamento che ha coinvolto tre vetture.

Il sinistro è stato originato dalla presenza di rallentamenti lungo l’arteria, dovuti a lavori in corso: in questa situazione un piccolo furgone Volkswagen Caddy condotto da N.S.B., residente a Sabbioneta classe 1947 non ha frenato in tempo dopo essere entrato nella colonna di automobili e ha colpito il veicolo che lo precedeva, una Mercedes classe A 140, guidata da G.F., residente a Casalbuttano, classe 1955. La prima carambola ha poi spinto la classe A contro una Clio, con due donne a bordo, una di 53 e l’altra di 54 anni, le cui generalità non sono state rese note.

Ad avere la peggio è stato l’uomo di Casalbuttano, preso in mezzo nel tamponamento e trasportato in ospedale in codice giallo, mentre le due donne sono comunque state ricoverate in ospedale Oglio Po in codice verde solo per accertamenti: pare infatti che una delle due soffra di problemi di cuore. Piccolo colpo al volto, con lieve taglio all’arcata sopraccigliare sinistra anche per il conducente del Caddy, che ha detto di avere sbattuto la testa, nonostante indossasse la cintura di sicurezza, contro il parasole.

Proprio il Caddy ha avuto la peggio ed è stato trasportato dal carro attrezzi, così come gli altri due mezzi, che avevano ammaccature visibili ma meno pesanti. A bordo strada erano visibili pezzi di lamiera staccatisi dalle varie automobili nell’impatto, mentre sull’asfalto si trovavano macchie d’olio, fuoriuscito dai motori. I carabinieri di Casalmaggiore hanno regolato a fatica il passaggio dei mezzi istituendo un senso unico alternato per circa un’ora e mezza, in una via peraltro molto trafficata a quell’ora (erano le 8 del mattina) tra chi va a lavorare nel viadanese e chi invece ha un impiego nella zona casalasca.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti