Commenta

Pet Therapy per gli
ospiti della Casa Giardino:
via alla raccolta fondi

pte-therapy-ev

Un progetto sensoriale e di Pet Therapy creato su misura per la Casa Giardino di Casalmaggiore. A renderlo possibile, il centro cinofilo ‘Animal Eden’. “Su tratta di un percorso sensoriale, che vedrà l’utilizzo dei cani ma non solo studiato appositamente per i ragazzi della Comunità Alloggio”: illustra Cristina Magni, psicoterapeuta che collabora col gruppo e con l’ospedale Villa Maria Luigia di Monticelli Terme, ed è specializzata in terapie di terza generazione. Elena Visioli, esperta istruttrice cinofila responsabile del Centro, ha spiegato il progetto – che lei stessa ha redatto – insieme a Suor Maria Buongiorno.

“Coinvolgeremo i ragazzi – ha spiegato Visioli – in un progetto studiato di didattica. E’ un progetto che avrà qualche costo, ma vedremo di recuperare ciò che serve con iniziative”. Prima fra tutte, quella in programma domenica: “Si tratta di una passeggiata a Corchia, nell’Appennino parmense. Sarà un modo per stare insieme con i propri cani condividendo con loro una mattina in mezzo alla natura”. Una ‘Passeggiata a sei zampe’, leggera e adatta a tutti, in uno dei paesi più caratteristici dell’Appennino Parmense, lungo il sentiero delle miniere.

Si partirà dal Centro di Animal Eden, in via delle Salde a Casalmaggiore, alle ore 7.30. Alle ore 9 arrivo a Corchia e inizio della camminata che durerà un paio d’ore. Prevista tappa alle Ghiare, al Lago dei Pesci, con pranzo al sacco. Tempo permettendo, i cani potranno anche divertirsi con un bagno nel laghetto. Rientro previsto a Casalmaggiore per le ore 15. Simbolico il costo di partecipazione: 10 euro, tutti a sfondo benefico per il progetto di Pet Therapy che si articolerà con i ragazzi portatori di handicap e che vedrà coinvolti gli animali.

Per iscriversi all’iniziativa, rivolgersi ad Elena Visioli (3490653423) o tramite Facebook nella pagina di Animal Eden. Posti disponibili anche per i non motorizzati, fino ad esaurimento. Si consiglia l’uso della pettorina ed una longina di almeno 3 mt. Munirsi di acqua per abbeverare i cani e sacchetti per le deiezioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti