Commenta

Bar Italia, l’aperiVito
aiuterà i ragazzi
della Santa Federici

vito-scandariato-ev

No, non ci siamo sbagliati nel titolo: è davvero stato un aperiVito, quello di mercoledì sera, termine ottenuto invertendo le due consonanti a fine parola. E’ stato cioè un aperitivo in onore di Vito Scandariato, storico barista del Bar Italia scomparso nei giorni scorsi.

Il tam tam partito e proseguito da Facebook ha raggiunto tutti gli amici e conoscenti del barista, che si sono ritrovati al Bar Italia a partire dalle 19.30 ricordando con un brindisi Vito. Come già al funerale, erano parecchie le categorie della vita sociale di Casalmaggiore presenti all’evento, durate fino alle 23 circa: tra i tanti presenti spiccava la figura di Simone Raineri, grande amico di Vito, con il quale era solito festeggiare le medaglie olimpiche con tanto di foto ricordo.

Al di là del pensiero rivolto a Scandariato, l’iniziativa ha avuto il merito di raccogliere, tramite offerte libere di tutti i partecipanti, fondi che verranno poi donati alla Santa Federici, cooperativa storica di Casalmaggiore che cura i ragazzi con gravi disabilità fisiche. In tutto, nel corso delle circa quattro ore di aperitivo (pardon aperiVito) lungo, sono stati raccolti 580 euro. Ma le offerte, particolare importante, sono ancora possibili fino al prossimo sabato, giorno in cui la cifra raccolta sarà consegnata alla Santa Federici.

Nel mentre mercoledì sera i vertici del Milan Club con sede al Bar Italia hanno spiegato che si stanno attivando le procedure per chiedere alla sede di Milano come effettuare il cambio nominativo: dovrebbe trattarsi del primo passo per dedicare proprio a Vito Scandariato il Milan Club fondato nel 2010 nel bar di piazza Garibaldi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti