Commenta

“Slow Family Street”,
un incontro per riattivare
il commercio del centro

chiuso_ev

Nella foto una saracinesca abbassata: scena troppo spesso ripetuta in centro

E’ stato convocato presso Casa Lana di Vicomoscano martedì 12 novembre alle ore 21 un incontro pubblico, al quale tutte le forze politiche e anche i cittadini sono invitati, dal tema “Slow Family Street”.

Si tratta di un dibattito, che vedrà come relatori Giancarlo SimoniFabio Perini, Claudia Barbieri e Michele Marchini del Gasalasco Oglio Po, nel corso del quale proveranno ad essere avanzate proposte per riattivare il Centro Cittadino di Casalmaggiore e le sue attività commerciali.

In questi giorni, peraltro, su Facebook viene portata avanti un’iniziativa di censimento delle varie botteghe o negozi del centro che hanno abbassato le serrande. Se è vero che il numero di esercizi commerciali attualmente attivi a Casalmaggiore e frazioni (283) è di poco inferiore rispetto a quello relativo ai negozi attivi a inizio anno (285), è altrettanto evidente che queste attività si spostano sempre più in periferie, avvicinandosi ai centri commerciali e abbandonando il centro storico. Per questo motivo l’incontro – che non ha alcuna etichetta politica, come precisano gli organizzatori – cercherà di proporre soluzioni per ridare respiro al commercio di piazza Garibaldi e delle vie limitrofe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti