Un commento

Organizzano una cena
per ringraziarla, ma
lei non si presenta…

bozzolo-orchidea-ev

Non sempre la gratitudine e i ringraziamenti vanno a buon fine. L’osservazione scaturisce dall’episodio accaduto martedì sera presso la pizzeria Croce d’Oro di Bozzolo. Il locale, gestito con passione e costanza da Pasquale Amato, aveva allestito una tavolata per una ventina di persone riunite per festeggiare la fine di un frequentato corso di computer.

Come si usa in questi casi gli “allievi” avevano pensato bene di invitare l’insegnante alla quale intendevano manifestare la loro gratitudine facendola sedere tra loro alla conviviale. Per dare ancor di più spessore alla cordialità qualcuno si era procurato una bellissima orchidea, il cui colore e freschezza spiccava dentro ad un vasetto al centro del tavolo. Dopo aver atteso per diversi minuti la docente d’informatica, i commensali hanno iniziato la cena proseguendo con il primo, secondo, dolce e caffè senza che l’invitata si presentasse all’appuntamento.

La reazione dei partecipanti è stata di comprensibile contrarietà anche perchè nessuno aveva ricevuto alcuna telefonata che annunciasse una rinuncia o qualche impedimento da parte di colei che era stata invitata alla cena di fine corso. Tra i presenti alla cena persone mature di Bozzolo, Marcaria, Commessaggio, Sabbioneta e anche l’ingegnere capo del Comune di Casalmaggiore Enrico Rossi che aveva accompagnato i suoceri. Alla fine della cena i commensali delusi hanno pensato di non abbandonare l’orchidea sul tavolo ma di donarla alla moglie di Pasquale, la signora Luisa.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • zio tom

    Esticazzi