Commenta

Parte da Casalmaggiore
la costituzione del
distretto rurale ‘bio’

alloni-biologico-carra-ev

Nella foto, i consiglieri regionali Pd, Alloni e Carra

Quello casalasco-viadanese sarà il primo distretto rurale della Lombardia, a vocazione biologica e nato dentro il comprensorio dell’Oglio-Po, tra Cremona e Mantova. Se ne discuterà venerdì 15 novembre nel municipio di Casalmaggiore, a partire dalle ore 17, con Agostino Alloni e Marco Carra, consiglieri regionali del Pd, che hanno promosso l’iniziativa e il progetto stesso di un distretto rurale del biologico nell’Oglio-Po, sostenuto dall’assessorato regionale all’Agricoltura, anche attraverso uno studio, ora raccolto in un libro.

In apertura dell’incontro, che sarà introdotto da Alloni e Carra, porterà i suoi saluti Claudio Silla, sindaco di Casalmaggiore. Interverranno Nicola Federici, assessore alle Attività produttive del Comune di Viadana e l’ingegner Carlo Giacomelli della Direzione generale dell’Agricoltura di Regione Lombardia.

Sono stati invitati a partecipare il Gal Oglio-Po, gli enti, le associazioni e le aziende agricole del territorio interessati alla costituzione del distretto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti