Un commento

Rotaract, oltre cento soci
alla distrettuale casalasca e
un service pro-colonia

rotaract-ev

Nella foto, i lavori a Palazzo Forti

Casalmaggiore, Viadana, Sabbioneta: la triangolazione entro cui sorge il Rotaract CVS presieduto da Alessandra Fazzi ha organizzato per questo week end la seconda assemblea distrettuale dell’anno sociale 2013/2014. Un evento importante in ambito rotaractiano, che ha radunato nel comprensorio circa centoventi giovani, impegnati in un laborioso sabato pomeriggio a votare, tra le altre proposte, quella del service distrettuale.

A Palazzo Forti, a Sabbioneta, alla presenza di Alessandro Marini, delegato Rotary per il distretto 2050, del decano Enzo Cossu, Pdg (Past Distrect Governor) decano, e del presidente Rotary CVS Mario Fazzi, è stato approvato un progetto riguardante la realizzazione di una campagna di sensibilizzazione per la disostruzione infantile: sarà questo il prossimo service distrettuale, volto al finanziamento di corsi specifici (tenuti ad esempio da Croce Rossa o Protezione Civile) che possano insegnare alla cittadinanza ad apprendere le manovre di disostruzione da praticare sui bambini in caso di emergenza.

Un service che impegnerà tutti i 26 Rotaract del distretto presenti nello scorso week end nel casalasco: molti i giovani rotaractiani che hanno soggiornato a Casalmaggiore, dopo aver preso parte anche alla conviviale di sabato sera presso Villa Ferrari a Gussola. Proprio in quell’occasione è stato presentato uno dei nuovi service del Rotarac padrone di casa, il Casalmaggiore Viadana Sabbioneta: “Porta un bambino al mare”, indirizzato al finanziamento di una o più quote di iscrizione alla prossima colonia per minori del comune casalese. Un’idea particolarmente applaudita dai Rotaract del distretto presenti a Gussola. Il contributo, frutto di diverse iniziative a sfondo benefico, verrà consegnato ai Servizi Sociali di Casalmaggiore e permetterà ai minori le cui famiglie versano in difficili condizioni economiche di poter comunque vivere un turno vacanza presso la Casalmare di Forte dei Marmi.

L’intenso week end rotaractiano si è concluso domenica all’Hotel Bifi con il camp di formazione per gli aspiranti ed il seminario sul mondo del lavoro per i soci.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Libe

    “Porta un bambino al mare” si può definire la continuità di un progetto iniziato dal turno adolescenti della colonia di Casalmaggiore. Molto bene, la loro proposta sta dando buoni frutti. Plauso ai ragazzi ed al Rotaract.