Commenta

Da M5S Viadana
(e non solo) solidarietà
a Claudio Meneghetti

m5sviadana_ev

Nelle divisioni interne al Partito Democratico di Viadana interviene ora anche il Movimento 5 Stelle, sia quello del comune viadanese, sia quello dei paesi confinanti. Lo scopo dell’intervento, giunto tramite comunicato stampa, non è però quello di attaccare il Pd, bensì quello di appoggiare Claudio Meneghetti, che per primo, con la sua lettera denuncia, ha tolto il tappo al problema, ipotizzando la presenza della ‘ndrangheta all’interno del Partito Democratico di Viadana.

“Premesso” si legge nel comunicato “che per la Giustizia italiana solo il 3° Grado di Giudizio può definire ed ufficializzare situazioni illecite e che non si vuole entrare nel merito della lettera di Meneghetti indirizzata ai presidenti di commissione di garanzia provinciale, regionale e nazionale del Pd né esprimere considerazioni rispetto alle ipotesi avanzate che descrivono “possibili rischi di infiltrazione del PD viadanese”, esprimiamo solidarietà e stima per il lavoro di sensibilizzazione antimafia che Claudio Meneghetti sta esercitando sul territorio Mantovano e Cremasco, contribuendo alla lotta alle mafie nei nostri territori con incontri pubblici e raccolta dati, informando i cittadini sulle dinamiche mafiose e i rischi che producono”.

Seguono le firme dei Gruppi 5 Stelle di Viadana, Mantova, San Benedetto, Marmirolo, Canneto, Virgilio, Bigarello, Sabbioneta, Suzzara, San Giorgio, del senatore M5S Luigi Gaetti, che è anche Vice presidente Commissione Antimafia e Commissione Agricoltura, del deputato M5S Alberto Zolezzi, che fa parte della Commissione Ambiente, del consigliere regionale M5S Andrea Fiasconaro, segretario della Commissione Ambiente, e del consigliere comunale di Curtatone Paolo Savazzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti