Commenta

Pgt Viadana,
Penazzi illustra e chiede
pareri ai cittadini

penazzi-comune_ev

Il Consiglio Comunale ha dato incarico tempo fa all’Amministrazione comunale di individuare, anche mediante suggerimenti e consigli da parte dei cittadini, i punti cardinali che dovranno costituire l’ossatura della variante e le regole fondamentali per affrontare richieste al Pgt (il piano generale del territorio) valido per i prossimi cinque anni.

Alla luce di tale indirizzo il sindaco Giorgio Penazzi, proprio per evitare personalizzazioni nelle scelte e pericolose devianze e anzi per favorire quelle decisioni derivanti da un coerente ragionamento sullo sviluppo futuro della comunità viadanese, ha programmato una serie di incontri: uno dei più importanti si è tenuto mercoledì sera al Muvi di Viadana.

Pur di fronte ad una scarsa presenza di popolazione, il sindaco coadiuvato dall’architetto Fabio Giacometti, ha illustrato attraverso diapositive e ragionamenti ciò che ci si propone di fare, riqualificando il centro urbano e accontentando molti privati che hanno chiesto di tornare alla classificazione in area agricola. Lo stesso hanno fatto molte importanti aziende, ad esempio la Sadepan, che hanno rinunciato alla realizzazione di grandi progetti industriali a causa delle mutate condizioni e della congiuntura mondiale. Rassicurazioni sono arrivate anche per gli ambientalisti, cui è stato garantito il minor consumo di terreno e il rispetto dei 150 metri delle opere dai corsi d’acqua.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti