Commenta

Sculture da indossare
e musica da applaudire
in scena al Muvi

concerto-viadana-muvi-ev

Nella foto, l’esibizione di Gueresi e la scultrice Franchi

Sabato a Viadana, presso la Galleria civica d’Arte Contemporanea del Muvi, in sala Saviola, nell’ambito della mostra “Percorsi di luce” aperta del 9 novembre all’8 dicembre, l’artista Franca Franchi ha presentato le ‘Sculture indossate’. Si tratta di raffinati gioielli che evidenziano il tenere insieme, tipicamente orientale, di materiali come cristallo, specchio e paste vitree, nobilitati in un processo virtuoso che attrae e seduce per la luce, gli abbinamenti cromatici e la forza espressiva del risultato compositivo.

“Irregolari, asimmetrici, asistematici, lontani da qualsivoglia riferimento alle leggi ortodosse della classicità, esprimono il gioco della ‘gioia’ da indossare”: è l’introduzione alla mostra.

In occasione della presentazione di queste sculture, si è tenuto il concerto pianistico di Stefano Gueresi, intitolato “I racconti del lago”, con musiche eseguite e composte dallo stesso musicista. Un momento di arte a tutto tondo, particolarmente applaudito dai presenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti