Commenta

Va fuori strada
con l’automobile
in collaudo per l’officina

torricella_ev

Nella foto l’ambulanza in via Roma mentre soccorre l’uomo

Ha avuto una dinamica davvero curiosa l’incidente occorso nel tardo pomeriggio di mercoledì, poco prima delle 18, ad A. A., 36 anni di Gussola, operaio della carrozzeria Mirafiori di Torricella del Pizzo.

L’uomo, infatti, era appena uscito dall’officina per provare una di quelle auto per le quali non è necessaria la patente di guida: ha fatto poche centinaia di metri, come è solito fare quando deve verificare tramite il collaudo che le riparazioni apportate ai mezzi possano avere sistemato il danno per il quale vengono condotte in carrozzeria. Quando però si è trovato in zona argine, per cause ancora da accertare, il 36enne è uscito di strada, finendo giù dall’argine, per fortuna in quel punto non troppo alto: questo ha evitato al giovane un volo che avrebbe potuto avere gravi conseguenze.

A. A. non era invece in condizioni preoccupanti, tanto è vero che è riuscito ad uscire dall’abitacolo del mezzo da solo, a sollevarsi sulle sue gambe e a percorrere almeno 200 metri a piedi. Nel mentre ha telefonato alla sua carrozzeria, chiedendo di ricevere soccorsi. Sul posto, in via Roma, sono così arrivati sia l’ambulanza che uno dei mezzi in dotazione alla carrozzeria: il 36enne ha lamentato dolori alla schiena, ma è comunque stato trasportato all’ospedale Oglio Po in codice verde, grazie al passaggio della figlia del titolare della carrozzeria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti