Commenta

Joy Voices, concerto
nella gemellata
Guilherand Granges

joy-voices-francia-ev

Nella foto, l’esibizione dei Joy Voices nella chiesa protestante di Guilherand Granges

Week end intenso e per certi versi storico per il coro casalese Joy Voices. Da Casalmaggiore, la corale ha affrontato la trasferta più lunga della propria carriera, approdando nella cittadina francese di Guilherand Granges, gemellata col capoluogo casalasco.  Diretti dal maestro Abele Zani, i Joy Voices hanno tenuto un concerto nella giornata di sabato presso la chiesa protestante (temple protestant), in avenue Georges Clémenceau.

Un’esibizione ricca, anzi ricchissima, durata addirittura due ore: la corale ha dato fondo a tutto il proprio repertorio, tra gli applausi dei presenti. Ma il fine settimana d’oltralpe per i Joy Voices non si è limitato al concerto di sabato, perché nella giornata di domenica i casalaschi hanno assunto le sembianze di veri e propri Babbi Natale e hanno girato per le vie di Guilherand Granges suonando ed intonando canzoni natalizie, allietando la cittadina francese che, dopo il gemellaggio con Casalmaggiore, ha potuto conoscere un altro pezzettino di storia e tradizioni della ‘sorella’ italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti