Commenta

Pomì, Bacchi: “La nostra
forza? Un organico
completo ed equilibrato”

olivotto-bacchi-ev

Nella foto, in primo piano Lucia Bacchi

La Pomì Casalmaggiore prosegue la striscia positiva e dopo il successo con la Yamamay Busto Arsizio centra al Pala Mondolce, nel quinto turno di campionato la seconda vittoria consecutiva con la Robur Tiboni. Tre punti che permettono alla squadra di Alessandro Beltrami di staccare ulteriormente il fondo della classifica e di mettersi in ottima posizione, a quota sei, in vista della seconda trasferta consecutiva in quel di Frosinone (lunedì 9 Dicembre).

“Negli spogliatoi di Urbino, prima della gara – commenta Lucia Bacchi – il mister ci aveva parlato dell’importanza del risultato. Il peso dei tre punti ha probabilmente influito sulla spettacolarità del match che ha vissuto su scambi non esaltanti, su un gioco poco fluido. Da parte nostra si è cercato di baipassare lo scarso ritmo delle nostre avversarie puntando su improvvise accelerazioni all’inizio dei set per creare un gap nel punteggio da amministrare nel prosieguo. Direi che alla fine il risultato è stato ampiamente meritato considerato anche l’infortunio a Tina”.

Ancora una volta chi è entrato dalla panchina ha dimostrato il proprio valore. “La nostra forza è quella di avere un organico completo ed equilibrato, coperto in tutti i ruoli, chiunque di noi è in grado di entrare in campo senza creare scompenso nei meccanismi di gioco. Credo che in questo torneo tutte chi più chi meno potranno contribuire alla causa rosa”.

Proiettandosi verso i prossimi impegni, ti senti di abbozzare delle analogie con la partita di Urbino? “Ci aspettano due gare con squadre alla nostra portata, dapprima Frosinone che abbiamo affrontato in amichevole e di cui abbiamo apprezzato il potenziale offensivo e Forlì che con gli innesti di Pincerato e Turlea è sicuramente formazione temibile. Personalmente ritengo che laziali e romagnole abbiano qualcosa in più rispetto alla Robur, giocatrici in grado di fare la differenza in qualsiasi momento e dunque vadano affrontate con una maggiore attenzione ai dettagli che come si sa alla fine fanno la differenza. Sono fiduciosa perché vedo la squadra crescere di giorno in giorno e il nostro tecnico spronarci a tenere alta la concentrazione”.

La squadra ha ripreso ad allenarsi da martedì pomeriggio e in settimana non sono previsti test amichevoli. Il recupero di Tina Lipicer dopo la distorsione alla caviglia procede senza intoppi, si prevede che la slovena possa tornare pienamente disponibile dalla prossima settimana, ciò non toglie che lunedì sarà comunque con la squadra per la trasferta di Frosinone.

Mauro Vigna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti